Autore Topic: Sensazione di moto pesante  (Letto 475 volte)

Offline VFR88-vtec

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Sensazione di moto pesante
« il: Giugno 21, 2020, 17:54:36 pm »
Ciao a tutti
avrei bisogno di una vostra consulenza.
Dopo alcuni kilometri mi accorgo spesso di essere stanco, questo perché sento di non poter mai scaricare un pò le braccia, sono sempre in tensione sopra i semimanubri.
Chiaramente con la stanchezza la moto diventa pesantissima e faccio fatica a farla andare in piega, cosa che non mi succede nei primi 80-100km! Sento, oltretutto che succede spesso se sto scendendo un passo di montagna, quindi con molte curve.
So che le forcelle sono state sfilate e che la moto è stata caricata sull'avantreno.
Volevo chiedervi come posso modificare questa situazione! Il meccanico per esempio mi ha detto che il mono sarebbe da cambiare perchè non è più possibile caricarlo (prendo per buono quanto mi dice essendo questa la mia prima moto).
Si che sono 1 e 90, e non ho idea di che statura avesse il precedente proprietario, ma mi sembra strano che non sia possibile scaricare un po le braccia, dopotutto non è una supersportiva.
Sono un neofita quindi anche consigli basilari sono ben accetti.
Grazie mille :) :)

Online Marionello

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 258
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #1 il: Giugno 22, 2020, 04:32:13 am »
Ciao, a quanto pare abbiamo due cose in comune: moto e altezza!  ;D
Che non sia la moto più comoda del pianeta è risaputo (peso e ingombri), per chi poi come noi non è esattamente un nano da giardino le cose di certo non migliorano...
Non so che interventi a livello di ciclistica ha subito la tua moto (a parte le forcelle sfilate), quello che so è che anche io, dopo diversi km avvverto un indolenzimento ai polsi che, data l'impostazione della moto, vengono inevitabilmente gravati del peso del corpo.
Una soluzione sarebbe l'utilizzo di "distanziali" che portano ad un guadagno di qualche cm di altezza. Alcuni più audaci hanno sostituito addurittura la piastra superiore per installare riser e manubrio "largo".
Probabilmente per chi fa turismo a medio e lungo raggio e pianifica lunghe tappe giornaliere queste soluzioni possono far ottenere qualche beneficio.
Qui di sotto forse troverai qualche spunto interessante:

http://www.hondavfr.it/guide/riser/

Io quando avverto l'insorgenza di indolenzimenti o altri fastidi mi fermo qualche minuto, lascio sgranchire le zampe e la cosa finisce li, però se per te la cosa prende una piega dolorosa allora il quadro cambia e forse le soluzioni di cui ti ho parlato prima potrebbero essere prese in considerazione, vedi tu.
Non mi intendo moltissimo di ciclistica e di tutto ciò che le gravita intorno, quindi non sono in grado di consigliarti nel merito, però sono certo che qui troverai persone preparatissime che sapranno certamente consigliarti al meglio.
VFR 800 VTEC ('03)

Offline Quars

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1484
  • Karma: +5/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #2 il: Giugno 22, 2020, 09:56:15 am »
Ciao, visto che non si capisce di quanto, intanto potresti ripristinare la misura standard delle forcelle, eprche non è detto che in realtà, la situazione sia congeniale al tuo stile di guida. Secondo, proverei a verificare se assumi una posizione corretta. Si ha la tendenza a tenere sollevato un braccio o ambedue e tante volte siamo noi stessi a innescare dei processi di questo genere.
Io epr esempio, non so perche, ma tendo a tenere sollevata un pochino la spalla sinistra, e spesso mi devo correggere altrimenti a fine giro, son da buttare via.
Seconda cosa, cercare di non caricare i polsi, ma contrastare il proprio peso, utilizzando braccia ed avambraccia come una molla naturale. Aiuta anche avere una buona cintura paraschiena, perchè ti permette di trattenere maggiormente la discesa del busto sui manubri.
Non meno importanti, le gambe: anche loro contribuiscono ad assumere una correta postura; per esempio dovresti, se non lo fai gia, mettere sulle pedaline, la parte anteriore del piede, e non il classico piedone bello spaparanzato ed appoggiato a gravità, sul centro della pedalina stessa.
Il vfr è un po pesante, va detto, ma credimi, non è nulla  a confronto di certe moto cosi tanto carine e filanti che si vedono in giro: prova una ducati delle ultime generazioni, o una RSV1000, e vedrai che differenza. Son completamente caricate sui polsi, e li si, che ci vuole allenamento.
Il fatto, che poi lamenti una pesantezza dopo un tot di chilometri, è indice che sei apputno tu, a cedere-

Fai qualche tentativo di controllo sulla postura e vediamo se migliori un pochino.

P.S.
Volevo aggiungere una cosa: il mono, non si carica ne si scarica in nessuna procedura di officina ( parlo del ns Vtec), e semmai si revisiona.
Il tuo meccanico ovviamente non lo farà e tenderà alla sostituzione ex novo, ma c'è in giro, chi sapientemente lo apre e lo riporta a condizioni std o addirittura lo migliora (nel caso, abbiamo un contatto molto valido qui sul forum).
In alternativa, potresti valutare di dotare la moto di un kit mono ammortizzatore piu molle anteriori piu olio totalmente nuovi e validi tra le migliori marche.
Il discorso dell'affaticamento, però, francamente , non dipende assolutamente da questo....salvo non stia guidando senza olio e senza molle sia davanti che dietro.  ;)
« Ultima modifica: Giugno 22, 2020, 10:55:40 am da Quars »
VFR Vtec 800 - 2002

Offline red star

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 719
  • Karma: +4/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #3 il: Giugno 22, 2020, 14:27:18 pm »
ciao
cercando di esserti utile potrei pensare che dopo un tot di km, soprattutto con il caldo, possa accadere che la moto …. si sieda sulle sospensioni perché l'olio delle forcelle (magari un po' troppo poco viscoso) si emulsiona e l'ammortizzatore già di suo non eccelso diventa solo un mollone senza freni.
D'altra parte leggerino non sei e se l'avantreno è completamente originale magari con un olio datato, la moto può diventa certamente meno reattiva, fiacca e faticosa nel girare.
Un altro piccolo e spassionato consiglio che posso darti, visto che sei 1,90 e avrai quindi delle braccia belle lunghe, è  quello di aprirti i semi manubri assumendo cosi una posizione probabilmente più ergonomica per spalle, braccia e polsi oltre che avere meglio la moto in mano.
L'alternativa è quella che ti suggerisce giustamente Marionello e cioè di alzare i manubri o passare direttamente al manubrio intero
ed è un'opzione che usano in molti per migliorarne la guida e la comodità nell'uso turistico sia gli smanettoni come Cioppino che lo utilizza in pista. Ovvio è che se alzi il manubrio e sposti peso sul posteriore qualcosina dovrai fare a quel povero ammortizzatore.
Un altro dato sono le gomme e soprattutto che carcassa oltre che la pressione , insomma entrano in gioco diversi fattori tali da influenzare la guida e il divertimento in questa in maniera molto, molto sensibile.
In teoria, visto il peso e l'ipotesi di passeggiate in coppia, ci vorrebbe un avantreno più sostenuto con un primo passo di un olio più performante (ohlins sae 15) per poi forse pensare alle molle.
Sull'ammortizzatore di hanno già detto molto gli altri ma, nel caso dovessi andarci in vacanza in coppia con bagagli, interpella Giotek per una bella revisione con indurimento dell'idraulica con un pensierino alla sostituzione della molla.
Ovviamente tutto questo è per il godimento al meglio della tua moto ma anche per la sicurezza in frenata sugli avvallamenti con un prezzo pagare in rigidità sul fondo schiena ma con un guadagno enorme in termini di precisione e sicurezza di guida.
E ora basta altrimenti Quars mi cazzia !!!
ciao e auguri per la tua nuova moto.

Offline Quars

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1484
  • Karma: +5/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #4 il: Giugno 22, 2020, 14:35:10 pm »
IN sole 19 righe, Red è riuscito a dire tutto.
BRAVO ;) ;D ;D ;D ;D ;D
VFR Vtec 800 - 2002

Offline VFR800F RC93

  • Newbie
  • *
  • Post: 37
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #5 il: Giugno 22, 2020, 20:51:37 pm »
Ciao, non ho la competenza dei "colleghi" ma posso dirti la mia sensazione (ho la moto da circa un anno - isolamento covid19 = qualche mese!).
Per fortuna, forse perchè ho 12 cm. di meno (o forse l'età), non soffro dei problemi che riferisci ma ho un altro tipo di problema: l'addormentamento, in autostrada, della mano destra.
La VFR ha delle manopole piccole e dure, io ho due tipi di guanti estivi poco non idonei (imbottiti ma un pò stretti, taglia giusta ma non imbottiti) quindi la circolazione è un pò rallentata, che mi fa addormentare la mano dell'acceleratore (l'altra la stacco spesso per riposarla).
Ho valutato dei cruise control meccanici ma li reputo troppo pericolosi e, quindi, ho deciso di iniziare ad agire sull'impugnatura rendendola più morbida.
A giorni mi dovrebbero arrivare i Grip Puppies (https://www.amazon.it/dp/B005C1U8R2?tag=duc01-21&linkCode=osi&th=1&psc=1) e, anche se non mi aspetto miracoli, un miglioramento ci dovrebbe essere.
Vi aggiornerò....

VFR 800 F Plus RC93 ('18)

Offline Quars

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1484
  • Karma: +5/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #6 il: Giugno 23, 2020, 09:32:10 am »
Pensa te, io la mano sinistra.... e per fortuna direi.
Ogni tanto, la stacco, faccio un po di esercizio e bene o male ritorna il colore ;)
La destra è esente.
Io sostengo che si, sia  ANCHE colpa delle manopole, ma c'è del personale.
Se in certe condizioni, magari ho il braccio messo malamente oppure la mano ha una posizione un po costretta, anche se non sulla moto, alle volte avverto un piccolissimo formicolio.
Ergo, la moto non c'entra un corno....almeno per me.
Poi ovvio, dei guanti aderenti, limitano per forza di cose l'afflusso del sangue: in ogni caso, non li tolgo e non passo a guanti piu leggeri...perche conosco le conseguenze delle cadute.

P.S.
ma quei cavolo di aggeggi per tenere accelerata la moto...come han fatto a passare collaudi e certificazioni?
MAHHHH

P.S.2
mi viene in mente anche una seconda cosa. Il paraschiena: il mio come tanti o tutti, ha le bretelle elastiche. Bene, queste son particolarmente aderenti e ben strette. Ho meditato sul fatto che magari possano, e sicuramente hanno una componente non trascurabile, influire sul deflusso del sangue alla mano. Mi capitò di portare guanti leggeri e dimenticare il paraschiena, e se non erro, non ebbi il solito formicolio alla mano sinistra.
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 10:46:00 am da Quars »
VFR Vtec 800 - 2002

Offline Priano

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1187
  • Karma: +10/-0
    • Mostra profilo
    • Le Foto di Priano
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #7 il: Giugno 23, 2020, 18:23:42 pm »
Premessa doverosa: il prossimo che scrive “forcellE” lo troverò e lo ucciderò. :)
Si dice “forcella”, al singolare perchè in una moto c'e' una sola forcella e questa è formata da due steli. :)


So che le forcelle sono state sfilate e che la moto è stata caricata sull'avantreno.

L'indolenzimento delle braccia e/o dei polsi non è dovuto alle sospensioni, ma alle geometrie generali della moto.
Sfilare gli steli aumenta il problema, ma non lo risolvi smanando su molle, olio, mono, regolazioni e quant'altro.

Probabilmente la tua corporatura non si adatta alle geometrie del VFR (la triangolazione sella-pedane-manubrio e le quote ciclistiche) e, di conseguenza, guidi in una posizione non adatta e le braccia ne risentono.

L'affaticamento del polso/braccio destro è una cosa quasi normale, anche a me capita spesso, ma solo nei drittoni ed è legato all'impossibilità di rilassare un po' la mano togliendola dal manubrio.
Non ci si puo' fare niente se non acquistare una moto (eh magari!) con il cruise control di serie.


Citazione
Il meccanico per esempio mi ha detto che il mono sarebbe da cambiare perchè non è più possibile caricarlo (prendo per buono quanto mi dice essendo questa la mia prima moto).

In prima istanza mi viene da scrivere “cambia meccanico”.
Ma voglio essere bravo e dargli il beneficio del dubbio: quanto detto è valido e potrebbe avere senso se parliamo di un mono con almeno 50-60mila km.
Quanti anni/km ha la moto?
Cmq per limitare il tuo problema, il precarico del mono, al massimo va tolto, non certo aumentato!

Citazione
Sono un neofita quindi anche consigli basilari sono ben accetti.

Sicuramente il tuo problema può essere ridotto in maniera molto drastica cambiando il manubrio e mettendone uno di quelli “larghi” (togliendo quindi i semimanubri), ma io la trovo un'idea malsana e non lo consiglierei mai.
Piuttosto, purtroppo, devo consigliarti di cambiare moto e prenderne una più adatta alle tue caratteristiche fisiche.

Ciao,Matteo.
Priano & VFR VTEC
Pattuglia Acrobatica Umbra

Offline VFR800F RC93

  • Newbie
  • *
  • Post: 37
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #8 il: Giugno 23, 2020, 19:45:27 pm »
l'addormentamento, in autostrada, della mano destra.
Rileggendo il mio post, avrei dovuto dire tendenza all'addormentamento della mano destra perchè se avessi avuto l'addormentamento mi sarei già schiantato a 130 km/h!
Con la vecchia moto riuscivo a fare anche 2 ore in sella senza particolari problemi (era il mio posteriore che mi chiedeva un pò di riposo), con questa non credo di resistere più di un ora (il mio unico viaggio autostradale è durato circa 45 minuti) senza fermarmi, a meno chè devo lasciare la manopola del gas ogni tanto, per pochi secondi, per riprendere la normale funzionalità. Ma in autostrada non è il massimo....
La prossima settimana dovrò fare circa 270 km in un unica tirata, spero che mi siano già arrivate i coprimanopola altrimenti temo che le soste in autogrill siano frequenti!

VFR 800 F Plus RC93 ('18)

Online Marionello

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 258
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #9 il: Giugno 23, 2020, 19:48:33 pm »
Piuttosto, purtroppo, devo consigliarti di cambiare moto.......
Ciao,Matteo.

...BLASFEMO!!!...... ;D ;D ;D
VFR 800 VTEC ('03)

Offline lo_zarro

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 341
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #10 il: Giugno 24, 2020, 08:14:26 am »
l'addormentamento, in autostrada, della mano destra.
Rileggendo il mio post, avrei dovuto dire tendenza all'addormentamento della mano destra perchè se avessi avuto l'addormentamento mi sarei già schiantato a 130 km/h!
Con la vecchia moto riuscivo a fare anche 2 ore in sella senza particolari problemi (era il mio posteriore che mi chiedeva un pò di riposo), con questa non credo di resistere più di un ora (il mio unico viaggio autostradale è durato circa 45 minuti) senza fermarmi, a meno chè devo lasciare la manopola del gas ogni tanto, per pochi secondi, per riprendere la normale funzionalità. Ma in autostrada non è il massimo....
La prossima settimana dovrò fare circa 270 km in un unica tirata, spero che mi siano già arrivate i coprimanopola altrimenti temo che le soste in autogrill siano frequenti!

io ho risolto completamente l'intorpidimento alla mano destra nei tratti autostradali con un riposapolso da 1€!

https://www.amazon.it/Lampa-90073-Blocco-Acceleratore-Riposa/dp/B0096ND1CQ/ref=sr_1_1?dchild=1&keywords=riposa+polso+moto&qid=1592979233&sr=8-1

qui in versione luxury da 5€!
VFR 800 F - 2000
Laveda 750S - 1998
Yamaha XJ900F Cafè Racer - 1987
LML Star 150 4T - 2010

Perso nella bassa bolognese

Offline lo_zarro

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 341
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #11 il: Giugno 24, 2020, 08:16:00 am »
è estremamente comodo, nei trasferimenti. lo posizioni dove vuoi e tieni in posizione l'acceleratore con il palmo anzichè stringendo la manopola (ma una cosa non esclude l'altra, ovviamente.
La mano non si afatica e si possono sgranchire le dita ripristinando la circolazione
VFR 800 F - 2000
Laveda 750S - 1998
Yamaha XJ900F Cafè Racer - 1987
LML Star 150 4T - 2010

Perso nella bassa bolognese

Offline Watson7

  • Newbie
  • *
  • Post: 22
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #12 il: Giugno 24, 2020, 13:46:06 pm »
Ciao. Ho provato sabato (520 Km) le progrip e ti posso dire che vanno un pò meglio delle originali, durante il trasferimento in autostrada Milano Piacenza mi si sono intorpiditi indice e pollice della mano destra ma appena ho preso la statale e cominciato a guidare e sparito tutto..le ho trovate comode e l'impugnatura mi piace..15 eurini spesi bene.

Offline VFR800F RC93

  • Newbie
  • *
  • Post: 37
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #13 il: Giugno 24, 2020, 18:27:31 pm »
io ho risolto completamente l'intorpidimento alla mano destra nei tratti autostradali con un riposapolso da 1€!

https://www.amazon.it/Lampa-90073-Blocco-Acceleratore-Riposa/dp/B0096ND1CQ/ref=sr_1_1?dchild=1&keywords=riposa+polso+moto&qid=1592979233&sr=8-1

qui in versione luxury da 5€!

L'ho usato solo una volta perchè è largo e mi toglie un pò di spazio dove dovrei mettere la mano.
Credo di averlo ancora in qualche vecchio scatolone. Dovrò rivalutare se eventualmente utilizzarlo o meno...


Ciao. Ho provato sabato (520 Km) le progrip e ti posso dire che vanno un pò meglio delle originali, durante il trasferimento in autostrada Milano Piacenza mi si sono intorpiditi indice e pollice della mano destra ma appena ho preso la statale e cominciato a guidare e sparito tutto..le ho trovate comode e l'impugnatura mi piace..15 eurini spesi bene.

Questa è una buona notizia, anche se avrei preferito leggere "molto" anzichè "un pò" meglio!

VFR 800 F Plus RC93 ('18)

Offline lo_zarro

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 341
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #14 il: Giugno 25, 2020, 07:52:26 am »

L'ho usato solo una volta perchè è largo e mi toglie un pò di spazio dove dovrei mettere la mano.
Credo di averlo ancora in qualche vecchio scatolone. Dovrò rivalutare se eventualmente utilizzarlo o meno...

all'inizio dava fastidio anche a me, poi ho capito che quando non mi serve (ad esempio dopo il casello di Belluno, quando iniziano le curve delle dolomiti!) è sufficiente ruotarlo verso il basso e lui sparisce lasciando libera la manopola!
così non mi devo nemmeno fermare per toglierlo.

dagli un'altra possibilità!
VFR 800 F - 2000
Laveda 750S - 1998
Yamaha XJ900F Cafè Racer - 1987
LML Star 150 4T - 2010

Perso nella bassa bolognese

Honda VFR il Forum Italiano

Re:Sensazione di moto pesante
« Risposta #14 il: Giugno 25, 2020, 07:52:26 am »