Autore Topic: consigli per il radiatore rotto !!!  (Letto 1201 volte)

Offline red star

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1026
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
consigli per il radiatore rotto !!!
« il: Novembre 23, 2023, 21:09:32 pm »
Ciao a tutti
non vi tedio, visto il poco interesse e la mancata condivisione di giri di altri, con il racconto del bel giro odierno. ma con il grosso problema accadutomi.
Mentre ritornavo dal passo della Cisa ed ero già in autostrada in direzione Milano ho sentito un colpo nella parte inferiore della moto e ho pensato ad un sasso spostato dalla gomma.
Dopo qualche decina di chilometri mi sono fermato per avvisare la mia compagna quando, fermandomi, ho visto un fumo copioso provenire dalla carena sinistra e, spaventato, sono immediatamente sceso dalla moto spegnendola. la carena e il piede sinistro erano completamente bagnati e, a contatto con il more caldo, si produceva un fumo talmente fitto che ho quasi pensato che la moto potesse prendere fuoco.
A motore spento ho riacceso il quadro e la temperatura era per fortuna molto regolare.
Il problema è che avevo la gomma posteriore completamente bagnata mentre l'anteriore mi era sembrata intonsa.
Ho chiamato il mio amico meccanico e a bassa velocità sono arrivato in officina.
Magari qualcuno si ricorderà che con la vecchiona del 2000 (176.000km) prima dell'ultima '99 (138.000km ) mi era scoppiato un tubo dell'impianto di raffreddamento con conseguente caduta e ...... ho quindi accoppiato epiteti irripetibili ad un elenco pedissequo com nomi e soprannomi di tutti i santi e anche di qualcuno più in alto,pensando all amaledizione del tubo di raffreddamento visto che questa "nuova" presa a 30.000 ora ne ha quasi 40.000 e quindi è ancora in rodaggio.
Arrivo dal meccanico che controlla la moto e poi mi definisce miracolato perchè andando piano in città il liquido di raffreddamento aveva imbrattato anche la ruota anteriore mentre in autostrada, grazie alla velocità, il liquido veniva proiettato solo su quella posteriore.  Referto ? Il radiatore "pisciava" loiquido di raffreddamento perchè bucato  da un sasso ? O comunque qualcosa che l'ha spaccato. Il mio amicio meccanico lo smonterà e lo porterà ad un radiatorista che li ripara nella speranza lo si possa fare e che il danno non sia definitivo. L'alternativa sarebbe quella di acquistarlo usato ma non so dove cercarlo e gradirei qualche indicazione o se per caso qualcuno di noi conosce qualcuno che lo possa vendere. Nuovo costa 600.000 euro!!! Non so se mi spiego.
Grazie ragazzi se qualcuno ha qualche indicazione. Grazie. ........zzo sono0 senza moto chissà per quanto !!!!
Ciao
ps : la strada da <fornovo al passo è veramente bella anche con il freddo. grazie Mutant

Offline Marionello

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 501
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re:consigli per il radiatore rotto !!!
« Risposta #1 il: Novembre 24, 2023, 05:00:06 am »
Ciao Red, intanto mi dispiace davvero per quanto ti è accaduto (ricordo che in risposta a un mio post mi raccontasti della precedente disavventura a seguiro della rottura del manicotto). So che non sarà una gran consolazione, ma hai portato la buccia a casa senza particolari conseguenze e questo, credimi, vale più di qualsiasi altra cosa.

Torniamo al problema: ho dato un'occhiata alla "bibbia" di bike-parts-honda.it e dall'esploso (mi confermi che hai un 2016, ricordo bene?) vedo che i radiatori dovrebbero essere due, uno superiore e uno inferiore (ma perchè fanno le cose così complicate?!!..).
Mi confermi che quello che ti si è bucato è quello superiore? (hai scritto che costa circa 600 euro, e in effetti il ricambio nuovo costa così).

Ho provato a frugare un po' in giro ma ne ho trovati due ma sono danneggiati e venduti a circa metà del prezzo da nuovi (ma dubito che ti possano interessare).

Se trovo qualcosa di degno in rete scrivo qui, non preoccuparti.
Non conosco l'entità del danno, ma secondo me se la falla non è grande come un mandarino vedrai che il radiatorista riuscirà a fare il suo lavoro, sii fiducioso dai.
VFR 800 VTEC ('03)

Offline red star

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1026
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:consigli per il radiatore rotto !!!
« Risposta #2 il: Novembre 24, 2023, 13:01:13 pm »
Grazie Mario per l'interessamento e, certamente, sono molto contento del miracolo, ma la psiche è cosa strana e ora sono solo inc..to come una bestia perchè sono a piedi senza la mia bestia nera (2016) alla quale mi sto affezionando sopratutto dopo i 2 ultimi giretti.
Ho razionalizzato che è un'altra moto diversa dalla mia vecchia ' 99, con una guida diversissima e più improntata allo sport touring ma ha un'ottima guida d'avantreno (come piace a me) ed è più confotevole e persino meno stancante a parte i polsi a patto di montate coperture che possano agevolare un avantreno più veloce e ovviamente la messa a punto ciclistico simile anche se più "moderata" do quella di Priano.
Tornando all'oggetto devo confessarti che a me sembra proprio che il radiatore di raffreddamento sia solo uno e che l'altro sia per l'olio ma posso ovviamente sbagliarmi.
Un amico ne ha già trovato uno usato ma oerfetto a 200 euro, da un rivenditore di assoluta fiducia , ma prima devo assicurarmi che non si possa riparare il mio rotto in maniera sicura e garantita ad un prezzo minore , come spero.
Come spero anche si risolva alla svelta perchè avevo in mente un bel giro al Sempione ma sono 2000 metri e se nevica ... ma non so comunque se sia un'idea intelligente.
Voglio la mia moto !!!
Certamente vi aggiorno. Grazie veramente Marionello per l'aiuto ciao

Offline red star

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1026
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:consigli per il radiatore rotto !!! E riparato
« Risposta #3 il: Dicembre 03, 2023, 13:53:45 pm »
Riparazione compiuta !
Venerdi sera ho ritirato la moto. Radiatore rifatto ex-novo tranne i due passaggi laterali e sevo dire che sembra uscito dalla fabbrica.
Liquido di raffreddamento utilizzato :  Motocool Factory Line - organic che il mio meccanico dice essere molto buono perchè, oltretutto, promette di mantenere puliti i passaggi.
E ora FINALMENTE si riparte.
Ciao


Offline Marionello

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 501
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re:consigli per il radiatore rotto !!!
« Risposta #4 il: Dicembre 04, 2023, 15:48:25 pm »
Ciao Red! mi fa piacere leggere che hai risolto  :) Che ti dicevo? un radiatorista in gamba fa questo e altro, mai disperare!
Ora goditi la bimba (io e il freddo non siamo troppo amici, quindi se ti capita un bel giretto anche di questi tempi divertiti anche per me  ;))

PS: hai pensato di prendere una griglia per proteggere il radiatore? ho amici che se la sono costruita con della normalissima retina per zanzariere, ma in commercio se ne trovano di belle già pronte e a misura, dicono che il loro lavoro lo fanno.

Ciao e alle prossime (non come queste, ovviamente  ;D)
VFR 800 VTEC ('03)

Offline red star

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1026
  • Karma: +6/-0
    • Mostra profilo
Re:consigli per il radiatore rotto !!!
« Risposta #5 il: Dicembre 05, 2023, 12:11:49 pm »
Ciao Marionello
grazie per il sostegno. Certo che 250 euro me li sarei tenuti volentieri in tasca ma, di fronte a ciò che sarebbe potuto accadere, mi considero un miracolato e ho pagato volentieri questa cifra che credo sia molto relativa per il lavoro fatto.
La griglia protettiva era quella di serie e il mio amico meccanico ne ha rimontato un'altra nella speranza non accada più nulla.
Prossimi giri ? Ho appena rimontato i miei soliti paramani in plastica a cui ho sovrapposto i coprimani antivento (i soliti che mi seguono dalle 2 vfr precedenti) e sono quindi pronto.
Tra l'altro danno alla moto un effetto "viaggiatrice" e il cupolino meno chiuso sul manubrio mi permette un maggior raggio di sterzo anche con l'ingombro extra.
A breve, scaldini ai piedi e via magari al mare o se non c'è troppo ghiaccio magari da qualche parte in montagna. Deciderò.
Purtroppo non ci riuscirò prima della prossima settimana e userò la moto solo per gli avanti indietro per città e dintorni.
Grazie ancora e alla prossima ciao
ps. non sai cosa ti perdi con le passeggiate invernali